Associazione Industriali della Provincia di Vicenza - I fringe benefits nel reddito di lavoro ...

Cerca nel nostro sito


Home > I fringe benefits nel reddito di lavoro dipendente e il welfare aziendale

Guide

Introduzione



Il presente lavoro (predisposto a cura del dott. Paolo Meneguzzo dell'Area Fiscale di Confindustria Vicenza) illustra la normativa tributaria in materia di fringe-benefits, nella determinazione del reddito di lavoro dipendente ed assimilati e le regole sulla deducibilità fiscale dei relativi costi in capo al datore di lavoro, ai fini della determinazione del reddito d’impresa nelle imposte sul reddito (IRPEF e IRES) e della base imponibile dell’IRAP.

Stante l’unificazione delle basi imponibili, fiscale e contributiva (D.Lgs. 2 settembre 1997, n.314), le disposizioni tributarie in materia di reddito di lavoro dipendente (art.51, DPR 22 dicembre 1986, T.U.I.R.), si applicano anche ai fini previdenziali.


INDICE

1. La nozione di “fringe benefits”

1.1 La nozione di “fringe benefit” vista in positivo

1.2 La nozione di “fringe benefit” in negativo: quando non si realizza la fattispecie

2. La quantificazione in denaro dei fringe benefits

3. La nozione di “categoria” di dipendenti

4. Il limite annuo di euro 258,23

5. La classificazione dei fringe benefits

6. Il panorama dei fringe benefits più ricorrenti

6.1 I beni di modico valore

6.2 I Contributi di assistenza sanitaria

6.3 La mensa aziendale, le prestazioni sostitutive, i tickets-restaurant, le cards elettroniche

6.4 I servizi di trasporto collettivo

6.5 I Piani di azionariato diffuso

6.6 I Prestiti

6.7 Abitazioni in uso

6.8 Le polizze assicurative: i premi per assicurazioni sanitarie, sulla vita e sugli infortuni
6.8.1 Assicurazioni contro il rischio di morte o di invalidità permanente
6.8.2 Assicurazioni sanitarie
6.8.3 Altre assicurazioni
6.8.4 Assicurazione R.C. in favore dei dipendenti

6.9 I veicoli aziendali

6.10 Gli Oneri di utilità sociale
6.10.1 Oneri consistenti in servizi in natura: la lettera f) dell’art.51, comma 2, TUIR
6.10.2 Oneri consistenti in somme di denaro o servizi: la lettera f-bis) dell’art.51, comma 2, TUIR

7. Trattamento fiscale in capo al datore di lavoro

7.1 Reddito d’impresa (IRPEF; IRES)
7.1.1 Autovetture aziendali assegnate in uso promiscuo
7.1.2 Finanziamenti concessi al dipendente dall’azienda
7.1.3 Abitazioni in uso ai dipendenti
7.1.4 Oneri di utilità sociale consistenti in servizi in natura (lett. f), art.51, c. 2, TUIR)

7.2 IRAP



© Confindustria Vicenza - 2015



Per maggiori informazioni rivolgersi:
Servizio Fiscale
Piazza Castello, 3 - 36100 Vicenza
tel. 0444 232500 - fax 0444 526155
email: fisco@confindustria.vicenza.it