Associazione Industriali della Provincia di Vicenza - Le sfide di Trump al commercio internazionale: cosa rischia l’Italia? Il punto nel seminario del 20 settembre

Cerca nel nostro sito



Home > PrimoPiano

Primo Piano

Le sfide di Trump al commercio internazionale: cosa rischia l’Italia? Il punto nel seminario del 20 settembre




 
 
L’export italiano e vicentino godono sempre di buona salute, ma non mancano le preoccupazioni. La Brexit, il rinnovo delle sanzioni alla Russia, l’uscita americana dagli accordi con l’Iran e le continue tensioni alimentate dal Presidente Trump sono potenziali minacce allo sviluppo del commercio internazionale. Minacce concrete od armi di pressione negoziale che possono preludere ad un rilancio degli scambi internazionali?


A questo interrogativo si cercherà di dare una prima risposta con l’incontro del 20 settembre: "Le sfide di Trump al commercio internazionale: cosa rischia l’Italia" (ore 15.30 - Palazzo Bonin Longare) tutto dedicato alle politiche USA dell’era Trump, il principale protagonista di questa nuova e turbolenta fase della politica mondiale.


Programma

Ore 14.45
Registrazione dei partecipanti

Ore 15.00
Introduzione
Remo Pedon
Vice Presidente di Confindustria Vicenza con delega ai Mercati Esteri

Renzo Simonato
Direttore Regionale Veneto, Friuli Venezia Giulia e Trentino Alto Adige Intesa Sanpaolo

Ore 15.30
Le sfide di Trump al commercio internazionale
Paolo Magri
Vice Presidente Esecutivo e Direttore ISPI (Istituto per gli Studi di Politica Internazionale)

Ore 16.20
L’export italiano tra criticità e prospettive
Anna Maria Moressa
Direzione Studi Intesa Sanpaolo

Ore 16.40
Fare business negli USA: nuovi scenari per le imprese italiane
Biagio Calabrese
General Manager New York Hub Intesa Sanpaolo (in videocollegamento)
Roberto Casolin - Arcoprofil Srl
Gastone Trecco - Euroimpianti SpA

Modera
Marino Smiderle - Il Giornale di Vicenza

Ore 17.30
Fine dei lavori

La partecipazione è libera, previa registrazione attraverso il modulo online.



© Confindustria Vicenza