Confindustria Vicenza
  • CALENDARIO
Giorno non selezionato

<        Febbraio 2019        >
DomLunMarMerGioVenSab
1
2
3
4
5
6
7
8
9
10
11
12
13
14
15
16
17
18
19
20
21
22
23
24
25
26
27
28
1
2
3
Legenda:EventiScadenze
Notiziario
Cod. VI26106: Data Evento - 14/06/17

Le responsabilità del datore di lavoro e dei consulenti alla luce dell’indelegabilità della valutazione dei rischi – Vicenza, 14 giugno 2017, ore 15.00


Il d.lgs. n. 81/2008 prevede l’obbligo di valutazione di tutti i rischi connessi all’attività lavorativa e la conseguente redazione del relativo documento quale obbligo indelegabile del datore di lavoro.
Il progressivo incremento del livello di approfondimento richiesto dalle norme nella valutazione e gestione della sicurezza in azienda ed il conseguente ricorso a consulenze tecniche sempre più specifiche solleva tuttavia dubbi in merito agli effettivi confini ed eventuali esclusioni di responsabilità del datore di lavoro e del consulente incaricato delle valutazioni dei rischi.

Al fine di approfondire il tema anche alla luce dei recenti orientamenti giurisprudenziali, l’Area Ambiente, Sicurezza, Legislazione Tecnica di Confindustria Vicenza organizza un seminario gratuito per le aziende associate, che si terrà il giorno mercoledì 14 giugno 2017 dalle ore 15.00 presso Palazzo Bonin Longare (Corso Palladio n. 13 – Vicenza).


L’incontro si aprirà affrontando il tema:
  • “La valutazione dei rischi sui luoghi di lavoro: orientamenti giurisprudenziali”

  • a cura dell’Avvocato Marco Grotto (Studio Legale Associato Furin-Grotto)

A seguire interverranno il Dott. Gianni Pipeschi (Sostituto Procuratore – Procura della Repubblica presso il Tribunale di Vicenza – Coordinatore del gruppo sicurezza del lavoro) e l’Avvocato Novelio Furin (Studio Legale Associato Furin-Grotto) i quali, anche sulla base di recenti sentenze, daranno conto della prospettiva dell’accusa e delle riflessioni della difesa sui seguenti temi:
  • “L’indelegabilità della valutazione dei rischi: significato e portata della prescrizione normativa.”
  • “Il ruolo del consulente incaricato dalla valutazione dei rischi: profili di responsabilità ed effetti esimenti per il datore di lavoro.”


La partecipazione all’incontro consente il rilascio di crediti formativi (per 2 ore) come aggiornamento per ASPP/RSPP.

Le aziende interessate dovranno comunicare la propria adesione attraverso la compilazione della seguente SCHEDA DI ADESIONE on-line.