Confindustria Vicenza
Mind the Gap: al via l'indagine online di Confindustria Vicenza sui i bisogni delle imprese sui mercati internazionali



Dalla mezzanotte di mercoledì 11 gennaio 2017, sul sito www.mtgvi.net, è attiva l'indagine online, che potrà essere compilata fino al 27 gennaio, rivolta a tutte le aziende iscritte a Confindustria Vicenza. Si tratta della prima tappa di Mind The Gap, percorso avviato da Confindustria Vicenza e Farexport che ha come obiettivo quello di sviluppare programmi e strumenti innovativi in grado di aiutare le imprese della provincia di Vicenza a crescere sui mercati internazionali.
L'indagine vuole infatti raccogliere preziose indicazioni su ciò di cui le aziende del territorio sentono veramente il bisogno.

"Sono convinto che l'indagine online sarà un'occasione importante per lo sviluppo di nuove strategie di approccio o consolidamento del nostro export - spiega Remo Pedon, vicepresidente di Confindustria Vicenza con delega ai mercati esteri - I dati verranno approfonditi insieme agli imprenditori e diventeranno la base dalla quale partire per raffinare i servizi che Confindustria Vicenza già offre e per crearne di nuovi".

I risultati dell'indagine verranno infatti condivisi con il tessuto imprenditoriale durante quella che rappresenta la seconda tappa di "Mind the Gap", ovvero un incontro programmato per il prossimo 21 febbraio durante il quale gli imprenditori presenti potranno nuovamente esprimere il proprio punto di vista attraverso l’impiego di una tecnologia di "televoto" che rende possibile interagire con gruppi molto numerosi, come se si trattasse di una singola persona.
In quella sede, oltre alla presentazione dei dati, verranno create le linee guida dalle quali nasceranno i progetti veri e propri.

"Nell'incontro di febbraio - continua Pedon - contiamo di avere una presenza numerosa e qualificata sia da parte delle imprese sia da parte delle istituzioni e degli altri stakeholder che possono contribuire a rendere il viaggio verso il mondo più efficace e meno rischioso. I commenti e le reazioni raccolte lungo tutta la fase preparatoria sono stati incoraggianti per cui siamo certi che l'indagine, prima, e la sua elaborazione, poi, forniranno indicazioni significative per puntare a migliorare i già solidi risultati delle nostre imprese sui mercati esteri contando che Vicenza, oggi, è la provincia con export pro capite più alto d'Italia".







© Confindustria Vicenza 2017