Confindustria Vicenza
Eugenio Calearo Ciman eletto alla presidenza dei Giovani Imprenditori di Confindustria Veneto



È il vicentino Eugenio Calearo Ciman il nuovo Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Veneto. Eletto all’unanimità grazie all’ampio consenso raccolto dalla sua candidatura, raccoglie il testimone da Nicola Corsano che ha guidato i Giovani Imprenditori dopo che Giordano Riello, è entrato nella squadra del nuovo Presidente nazionale dei Giovani, Alessio Rossi.

L’avvicendamento tra i due presidenti è avvenuto tramite la tradizionale cerimonia del “testimone”: la consegna di un tondino in ferro, da custodire in azienda, simbolo del peso e dell’impegno che la carica comporta. L’elezione è avvenuta nella cornice di Villa alle Scalette, sede di Trend Group, durante un incontro, organizzato in collaborazione con Unicredit, dal titolo: “Industry 4.0 tra sogno e realtà”.

Classe 1982, nato a Vicenza, Eugenio Calearo Ciman è Direttore delle relazioni istituzionali di Calearo Antenne Spa, azienda con un fatturato di 84 milioni di euro e 600 dipendenti, operante nel settore automotive e telecomunicazioni, con sedi a Isola Vicentina e branch Slovacchia, Tunisia, Cina. Laureato a Padova in Scienze sociologiche, ha proseguito gli studi a Londra, San Francisco e Boston dove ha frequentato anche corsi di perfezionamento nella prestigiosa Harvard University. Iscritto al Gruppo Giovani Imprenditori dal 2000, ha ricoperto la carica di Presidente dei Giovani Industriali di Confindustria Vicenza.

Con l'elezione di Eugenio Calearo Ciman è la prima volta dopo dieci anni che un imprenditore vicentino torna a guidare il Gruppo Giovani di Confindustria Veneto, l'ultimo a ricoprire lo stesso ruolo - dal 2004 al 2007 - fu Gaetano Marangoni, attuale vicepresidente di Confindustria Vicenza con delega alle Strategie del territorio.

Il past President Nicola Corsano sottolinea con soddisfazione la coesione manifestata ancora una volta dai Giovani Imprenditori veneti. «Siamo da sempre impegnati a lavorare per diffondere i nostri valori di responsabilità, di imprenditorialità, di etica e del merito; le nostre idee sono un elemento essenziale di dibattito propositivo, nel tentativo di incidere sulla realtà e sulle scelte di sviluppo della Regione, nell’interesse dell’Associazione e delle imprese.» «Sono certo – prosegue – che il nuovo Presidente saprà capitalizzare i progetti e le idee che oggi ha ricevuto in dote insieme al testimone: dall’impegno su Industria 4.0, tema per noi strategico perché ci permette di fare un salto digitale oltre che verso una nuova industrializzazione di qualità e al quale, infatti, abbiamo dedicato il dibattito odierno e il nostro ultimo Meeting di Cortina, all’Education, fino al capitale umano del futuro, un tema sul quale i Giovani Imprenditori possono e devono dire da loro.»

«Sono davvero felice e orgoglioso - afferma il neo Presidente Calearo Ciman - di poter rappresentare i giovani imprenditori di Confindustria Veneto in un momento storico in cui siamo chiamati a interpretare, con occhi e strumenti nuovi, il mondo che vive il nuovo paradigma 4.0 non solo a livello di industria, ma anche di nuovi scenari sociali e demografici. Quello che ci viene chiesto è un cambiamento totale di modelli e di cultura del fare impresa per rispondere, in primis alla “questione generazionale” che ci riguarda direttamente. Per questo credo dobbiamo prenderci la responsabilità di portare avanti delle proposte forti: dall’azzeramento del cuneo fiscale per le assunzioni a tempo indeterminato degli under 35, alla ridefinizione complessiva in materia previdenziale, dagli interventi che permettano alle donne di conciliare maternità e aspirazioni lavorative magari ragionando su un percorso che possa rendere gratuito l'accesso agli asili nido, al consolidamento del sistema di alternanza scuola-lavoro per ridurre il gap tra formazione e occupazione.»

«Ringrazio Nicola Corsano per il grande impegno profuso in questi mesi. – dichiara Matteo Zoppas, Presidente di Confindustria Veneto – Faccio a Eugenio i migliori auguri di buon lavoro. Gli do anche il benvenuto all’interno del Consiglio di Presidenza di Confindustria Veneto. Sono certo che il suo sarà un apporto prezioso per tutti noi, soprattutto per lo sguardo ancora più originale e visionario, proprio dei Giovani Imprenditori, su temi oggi cruciali come quelli della Formazione e dell’Innovazione.»

Con l'elezione alla Presidenza regionale, Eugenio Calearo Ciman decade dalla carica di Presidente del Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Vicenza la cui guida viene assunta dal Vicepresidente Alberto Rasotto come facente funzione fino alla prossima assemblea del gruppo berico che eleggerà il nuovo presidente.







© Confindustria Vicenza 2017