Confindustria Vicenza
Vescovi e Bauli hanno sottoscritto la partnership con Borsa Italiana per gli ELITE Desk



Giovedì 5 ottobre il roadshow ELITE-Confindustria, per selezionare le nuove società ELITE, ha fatto tappa in Veneto.
Il presidente di Confindustria Vicenza Luciano Vescovi e quello di Confindustria Verona Michele Bauli hanno inoltre sottoscritto la partnership che prevede anche l'istituzione degli ELITE desk, sportelli informativi presso i quali le imprese del territorio potranno chiedere supporto e ricevere informazioni dettagliate su attività ed evoluzione del Programma ELITE di Borsa Italiana.
Con questa collaborazione sono previsti anche vantaggi dedicati alle società associate che entreranno in ELITE.

ELITE è il programma internazionale di Borsa Italiana, nato nel 2012 in collaborazione con Confindustria, dedicato alle aziende più ambiziose, con un modello di business solido e una chiara strategia di crescita.
accesso a numerose opportunità di finanziamento, migliora la visibilità e attrattività delle imprese, le mette in contatto con potenziali investitori e affianca il management in un percorso di cambiamento culturale e organizzativo.

La community di ELITE è oggi caratterizzata da oltre 600 aziende di 25 Paesi in tutto il mondo in rappresentanza di 36 settori che generano oltre 50 miliardi di euro di ricavi aggregati per oltre 215.000 posti di lavoro in tutta Europa e non solo.

Stiamo vivendo una fase rilancio fondamentale per l'economia che avrà effetti anche sul lungo termine - ha dichiarato Luciano Vescovi -. Non possiamo quindi far mancare alle nostre imprese il ‘carburante’ per investire e rendersi più competitive sui mercati mondiali. Per questo abbiamo aderito all’iniziativa nazionale di Confindustria su ELITE, credendo che il tema del mercato dei capitali e degli strumenti di finanziamento alternativi al credito bancario siano di primaria importanza per il nostro sistema industriale. A questo proposito Confindustria Vicenza vuole essere un facilitatore attraverso il proprio ELITE desk".

"Sono già nove le aziende vicentine che hanno aderito al Programma - continua il presidente di Confindustria Vicenza - e contiamo che con il desk questo numero possa sensibilmente salire. Non è detto che tutte approdino alla quotazione di Borsa, ma tutte avranno ricavato un’utilità da questo percorso. Invero diverse aziende, anche prima di completare il percorso triennale in ELITE, hanno già avuto modo di goderne i benefici”.

"Ci troviamo in un momento positivo per l'economia mondiale e anche l'Italia sembra agganciata al treno della ripresa - aggiunge Michele Bauli, Presidente di Confindustria Verona -. È quindi il momento ideale per le scelte strategiche che disegneranno l'impresa di domani e amplificare gli effetti di queste dinamiche positive. Dal 2010 la nostra associazione è sede di Exchange Information Point di Borsa Italiana da febbraio abbiamo aperto un ELITE Desk e oggi con la firma di questo protocollo facciamo un passo ancora in avanti per avvicinare le imprese al mondo delle finanza extrabancaria".

“Questa tappa del roadshow riservata alle aziende associate a Confindustria Verona e Vicenza è particolarmente significativa - conclude Andrea Tessitore, Responsabile del progetto ELITE-Confindustria - perché si svolge presso la Midac SpA, situata a cavallo tra i due territori. La volontà di unirsi per amplificare e promuovere Elite è indice di quanto sia attuale questo progetto che offre strumenti pratici per una crescita non solo dimensionale, ma anche culturale delle nostre aziende".







© Confindustria Vicenza 2017