Confindustria Vicenza

    Credit Passport

    Confindustria Vicenza, nel contesto della sua attività di consulenza in materia di finanza di impresa, ha ritenuto opportuno proporre e diffondere un nuovo strumento di valutazione del merito di credito aziendale, in grado di sostenere le imprese nei loro rapporti con il sistema bancario. Si tratta del “Credit Passport”, un completo ed innovativo sistema di verifica del rischio di credito per le aziende, prodotto dalla società londinese Credit Data Research ed offerto in convenzione alle imprese associate a condizioni molto vantaggiose. Il Credit Passport è un documento che misura ed esplicita la probabilità di insolvenza (probability of default o PD) dell’azienda e ne illustra in maniera chiara e trasparente gli elementi che la determinano. Il servizio utilizza una tecnologia d’avanguardia risultante dall’esperienza pluriennale di analisti del credito di altissimo livello provenienti da Credit Data Research (CDR) e Moody’s Analytics.

    Attività offerte

    Soggetto Erogatore Confindustria Vicenza – Area Credito Finanza e IPI
    Servizi erogati Calcolo della ProbabilItà di insolvenza (probability of default o PD) aziendale, utilizzando la metodologia RiskCalc (R) di Moody’s Analitics congiuntamente con Defaultmetrics (R) di Credit Data Research
    Modalità di erogazione Invio all’Associazione delle informazioni aziendali utili da parte dell’impresa richiedente, elaborazione dai dati da parte del partner Credit Data Research, restituzione del report finale.



    Cos’è il Credit Passport

    L’unione delle analisi comportamentali e finanziarie, fanno di “Credit Passport” uno strumento unico in termini di affidabilità, trasparenza e potere predittivo, e si sostanzia nella individuazione di una specifica categoria di rischio che viene attribuita all’impresa.


    Finalità dello strumento

    Credit Passport consente all’azienda:
    • di migliorare il dialogo con gli Istituti di Credito in quanto si dispone di una valutazione oggettiva, rilasciata da un soggetto terzo di elevato standing internazionale, che consente anche di valutare con maggiore consapevolezza il rating assegnato dalle banche;
    • di poter disporre di un profilo trasparente ed autorevole della propria “reputazione creditizia” da utilizzare verso clienti, fornitori ed in generale nei confronti di partner commerciali, soprattutto esteri;
    • di ottimizzare la conoscenza del proprio “stato di salute “ finanziario.

    Come attivare il servizio e la documentazione necessaria

    Credit Passport è rivolto alle società di capitali con fatturato superiore a 500.000 euro. Sono inoltre escluse le start-up e le imprese del settore immobiliare.


    Per attivare il servizio, le aziende interessate devono prendere contatto con il Servizio finanziario di Confindustria Vicenza e preparare la documentazione da inviare per il rilascio del “Credit Passport”:
    • Centrale Rischi di Banca d’Italia recente (di data non antecedente a tre mesi) e relativa agli ultimi dodici mesi;
    • Ultimo bilancio approvato, completo di nota integrativa (in formato.pdf).


    Il report contenente la valutazione creditizia dell’impresa, sarà disponibile dopo circa una settimana dal ricevimento della predetta documentazione. Il Credit Passport ha validità semestrale.


    Costo del Credit Passport

    Dal 1 gennaio 2018 il costo convenzionato è stato rivisto e reso ancora piu' conveniente: è stato infatti fissato un prezzo di 750 euro+iva che comprende un arco temporale annuale, quindi con l'elaborazione di due report.


    In allegato è disponibile un report a titolo di esempio.

    CP_Demo.pdf

    Iscriviti e scopri tutti i vantaggi di essere un nostro associato

    L'Associazione ha tra i suoi obiettivi principali quello di accrescere la cultura d'impresa

    Loading...