Confindustria Vicenza

Luciano Vescovi tra gli ospiti del convegno di “Liberi, oltre le illusioni”

All'evento che si terrà a Venezia interverranno anche Ilaria Capua e Giuseppe Ippoliti (Spallanzani)

VI30414 |

Ci sarà anche il Presidente di Confindustria Vicenza Luciano Vescovi tra gli illustri ospiti della terza edizione del convegno di Liberi, oltre le illusioni, intitolato “Perché l'Italia non sembra capace di trasparenza e buone pratiche?” che si terrà sabato 15 febbraio, dalle 9.30, presso il Campus Economia Ca’ Foscari a Venezia.

 

Il programma, che si occuperà dei temi principali dell’attualità nello stile ormai consolidato del movimento "Liberi, oltre le illusioni" (che mira a favorire lo sviluppo e l'utilizzo del metodo scientifico nello studio e nella valutazione delle tematiche sociali, diffondendo i messaggi con tutte le tecnologie disponibili, da YouTube ai social media, saggistica, organizzazione di convegni, l'attività editoriale e blogging), vede un percorso di 12 panel sviluppato in tre sale.

Gli esperti si confronteranno sulle peculiarità del sistema italiano tra economia di Stato e liberismo, sistema bancario, corruzione, sommerso, disuguaglianze, sistema scolastico e futuro dei nostri giovani, e cercheranno di rispondere alla domanda che dà il titolo all’evento.

Tra gli altri, particolarmente attuale il focus sul coronavirus con Ilaria Capua e Giuseppe Ippoliti (Direttore Scientifico dell'Istituto Spallanzani) che rappresenterà un momento importante di aggiornamento sulla situazione a due mesi dall’inizio dell’epidemia, e ad un mese dopo l’annuncio ufficiale: cosa abbiamo imparato in termini di salute pubblica, prevenzione delle epidemie e relazioni fra governi autocratici e popolazione?

Proprio a seguire, alle 16.30, si svolgerà la tavola rotonda sul sistema scolastico con il presidente degli Industriali vicentini Luciano Vescovi; Francesca Borgonovi, Senior Analyst dell’OCSE e Francesco Luccisano, Fondatore di Al Lavoro!, moderati da Thomas Manfredi, Statistico dell’OCSE, che traccerà una panoramica dei problemi relativi alle performance delle scuole italiane, in un'ottica il più possibile quantitativa, che permetta di inquadrarle nel contesto internazionale e di individuare sia punti di forza sia problemi da risolvere. L'analisi dei problemi organizzativi e di gestione saranno uno dei focus principali, tematiche spesso assenti dal dibattito pubblico anche perché di più difficile definizione e analisi. 

Al Convegno parteciperanno: oltre ai quattro fondatori Michele Boldrin, Gianluca Codagnone, Costantino De Blasi, Thomas Manfredi, più di 40 esperti tra accademici, scienziati, amministra-tori delegati, fiscalisti, avvocati, authority e pubblici ministeri: Francesco Armillei, Patrizia Asproni, Stefania Atzori, Vitalba Azzollini, Francesca Borgonovi, Giovanni Bossi, Filippo Carzaniga, Federi-co Cingano, Donata Costa, Enrica De Cian, Massimo Famularo, Arianna Gatta, Sofi Gentiloni Silveri, Jacopo Giliberto, Enrico Giovannini, Andrea Giuricin, Fabio Inzoli, David K. Levine, Francesco Loro, Francesco Luccisano, Maria Rosaria Marino, Pietro Monticone, Gianni Mion, Luigi Oliveri, Nicola Pecchiari, Francesco Piccinini, Giuseppe Pogliani, Luca Ramacci, Marco Ricotti, Jan Marc Schwidtal, Serena Sileoni, Dario Stevanato, Filippo Taddei, Daniele Visioni.

Alla realizzazione del convegno ha collaborato anche l’imprenditore bassanese Andrea Guarise di Algebria Capital - società che opera nel settore della finanza e investimenti d'impresa, che negli ultimi anni ha investito oltre 100mila euro in startup e progetti innovativi, con società che in soli 3 anni sono arrivate a quotarsi sui mercati di Borsa italiana come CleanBnB SpA, nel luglio 2019; o di futura prossima quotazione, come Winelivery srl, o altri progetti innovativi come Sailsquare, Stirapp, e SEED Money srl – Oltre a NVP Media Company. Il Patrocinio è della Fondazione iCinquecento.

La domenica mattina del 16 febbraio sarà dedicata alle proposte del Consiglio dei Liberi Ministri con la presenza di Elsa Fornero.

    Iscriviti e scopri tutti i vantaggi di essere un nostro associato

    L'Associazione ha tra i suoi obiettivi principali quello di accrescere la cultura d'impresa

    Loading...