Confindustria Vicenza

Vescovi su Repubblica: Il Governo si concentra su sciocchezze, guardi al Veneto come modello

“Il modello di crescita del nostro Paese poggia sullo sviluppo, sul surplus commerciale, e il volano sono gli investimenti”.

VI29493 |

Una “gestione disastrosa della politica industriale”.

È questo il commento lapidario di Luciano Vescovi in merito all’azione governativa, che la giornalista Rosaria Amato ha riportato nell’incipit dell’intervista che il Presidente di Confindustria Vicenza ha rilasciato a Repubblica.

“Dall'inizio, da quando la Lega, che ha radici nel Nord produttivo, ha rinunciato a occuparsi dei temi economici, decidendo di appaltarli a quella parte del governo che ha una mentalità anti-industriale, consentendo la declinazione di una politica dannosa” ha dichiarato Vescovi confermando quanto denunciato più e più volte.

E in merito alle ultime dichiarazioni del Ministro dello Sviluppo Economico sui casi Ilva e Altantia, ha aggiunto: “Per il mondo delle imprese il rispetto delle regole è fondamentale, per loro vale solo il contratto di governo, al quale hanno giurato fedeltà eterna, la parola data vale solo in quel caso, non vale per un accordo commerciale”.

Infine Vescovi ha voluto ribadire la sua posizione sulla politica industriale necessaria al paese: “Il modello di crescita del nostro Paese poggia sullo sviluppo, sul surplus commerciale, e il volano sono gli investimenti”.

“In Veneto – ha concluso - è un modello vincente. E invece si inventano sciocchezze come quella del salario minimo, che ha come unico scopo quello di delegittimare i sindacati dei lavoratori e delle imprese”.

 

    Iscriviti e scopri tutti i vantaggi di essere un nostro associato

    L'Associazione ha tra i suoi obiettivi principali quello di accrescere la cultura d'impresa

    Loading...